Crisi in WotC?

Sembra che una buona fetta del “braccio digitale” della WotC sia stata lasciata a casa in questi giorni. Operazioni simili da parte della WotC non sono sconosciute (una volta l’anno qualche testa cade) il fatto però che per la seconda volta in un anno ci si accanisca con personaggi coinvolti nel versante multimediale (prima stroncando Gleemax e adesso toccando zona Podcast e Dungeons & Dragons Insider) non dice nulla di buono sul futuro web-oriented di WotC.
… o magari sì.

Diciamolo, la Wotc in questo campo non ha mai brillato per qualità o efficienza, (si fa presto a dire Web 2.0 ;-) chissà se la “riorganizzazione” che seguirà a questi licenziamenti porterà qualcosa di buono…

Update:

Commento interessante di Monte Cook